Intossicata dalla canna fumaria, si butta dalla finestra

Una donna di 58 anni è rimasta ferita lanciandosi da una finestra della casa di Magliatica che stava andando a fuoco per colpa del malfunzionamento della canna fumaria. La donna è rimasta anche intossicata.

CARPINETI. Una donna di 58 anni
residente a Sassuolo è rimastA ferita
questa mattina nell'incendio di un'abitazione dove alloggia
saltuariamente a Valestra di Carpineti.
Ingenti i danni, stimati in circa 80.000 euro, e inagibile
l'alloggio. L'incendio è stato provocato probabilmente dal
malfunzionamento della canna fumaria.
La donna verso le 6.30 ha acceso una stufa a legna al piano
terra, poi è uscita per governare gli animali. Dopo circa tre
ore ha notato fumo uscire dalle finestre del primo piano, è
corsa in casa e ha aperto una finestra, poi in preda al panico
si è lanciata dalla stessa finestra, finendo dapprima su una
tettoia e poi cadendo a terra. Le fiamme, che hanno interessato
il secondo piano e il sottotetto, sono state spente dai vigili
del fuoco. Sono intervenuti anche i carabinieri di Baiso.
La donna è stata ricoverata per accertamenti all'ospedale di
Sassuolo, con sintomi di intossicazione da monossido di carbonio
e una lieve contusione ad una gamba.