Meteo, "Beatrice" ha solo sfiorato Reggio

In arrivo nuovo anticiclone africano: giovedì si torna ai 37 gradi

REGGIO

Niente bomba d'acqua come qualcuno aveva previsto ma Beatrice sembra stia mantenendo le promesse e la burrasca d'agosto è arrivata anche se ha solo lambito l’Emilia Romagna e in particolare Reggio.

Già ieri però, grazie ai forti temporali che si sono scatenati soprattutto in Liguria, Toscana, Piemonte e Lombardia, si è registrato un calo sostanziale sia delle temperature che dell'afa.

«Le temperature - spiega Antonio Sanò, direttore de IlMeteo.it che ha chiesto scusa in una nota per la previsione errata della “bomba d'acqua” di Genova - sono scese in media di 10-15 gradi».

Ieri, a Reggio, la massima si è fermata a 33 gradi (minima 24) e rispetto ai 39 raggiunti nei giorni scorsi sembrava quasi facesse fresco anche se il sole è tornato presto a splendere dopo le poche gocce scese nella notte. Per oggi il meteo prevede ancora temperature miti mentre per domani è attesa l'espansione, temporanea e breve, dell'ottava ondata di calore dell'anticiclone africano di questa estate e le temperature torneranno a salire con 34-35 gradi previsti sull’Emilia.

Da giovedì, però, i meteorologi prevedono l'arrivo di una perturbazione atlantica carica di pioggia al nord, seguita da aria fresca che preannuncia un fine settimana decisamente settembrino anche con acquazzoni. «Il mese di settembre -conclude Sanò - si preannuncia altalenante con periodi piovosi alternati a fasi più calde e ancora estive soprattutto al centrosud, mentre al nord saranno più frequenti le perturbazioni atlantiche».

In particolare, queste le temperature previste per Reggio. Oggi la minima dovrebbe fermarsi a 20 gradi per una massima che raggiungerà i 33; mercoledì a una minima di 21 gradi corrisponderà una massima di 35 mentre giovedì si toccheranno di nuovo i 37 gradi ma con una minima di 21. Da venerdì è previsto l’arrivo di temporali anche nella nostra città anche se le temperature massime, pur calando, non subiranno un tracollo.

Il primo fine settimana fresco è comunque garantito pur nell’incertezza di un’estate particolarmente pervicace.