Busta sospetta, non c’è traccia di antrace

L’Arpa di Bologna sgombra i dubbi. Il pm Pigozzi apre comunque un’inchiesta, la Digos indaga