Furgone come ariete per rubare nella sala giochi

Furto notturno ai danni dell'attività "Regina di Cuori" di Bosco di Scandiano: i ladri sfondano la saracinesca e la vetrata con il mezzo, su cui caricano una slot e una macchina cambiamonete prima di fuggire

SCANDIANO. Hanno utilizzato un furgone, lanciato in retromarcia contro la saracinesca chiusa della sala giochi, per sfondare l'ingresso e aprirsi un varco per rubare. E' successo nella notte in via degli Artigiani, a Bosco di Scandiano, dove una banda di ladri ha assaltato l'attività "Regina di Cuori".

Auto come arieti: le bande che devastano tabaccherie, bar e distributori

Dopo aver sfondato saracinesca e vetrata, i malviventi sono entrati e con un'azione fulminea hanno messo le mani sulla macchinetta cambiamonete e su una slot machine, che hanno caricato a bordo del furgone prima di fuggire a tutta velocità.

Erano circa le tre quando è scattato l'allarme: i carabinieri di Scandiano hanno cercato di intercettare i ladri in fuga, ma non hanno fatto in tempo a bloccarli. Non è rimasto che visionare le immagini del sistema di videosorveglianza, in cerca di particolari che possano aiutare gli investigatori a rintracciare il furgone utilizzato per il colpo e, soprattutto, identificare i responsabili.

Al titolare della sala giochi, invece, è toccato mettersi subito al lavoro, per riparare gli ingenti danni provocati dall'assalto col furgone-ariete e per fare una stima dei soldi contenuti nelle due macchinette rubate dai ladri