Mamma di Luzzara stroncata a 50 anni da un infarto

LUZZARA. Si sono svolti, ieri mattina, con la partecipazione di numerosi amici e conoscenti, giunti anche dal reggiano, nella chiesa del suo paese d’origine, i funerali di Renata Bozzolini, 50 anni,...

LUZZARA. Si sono svolti, ieri mattina, con la partecipazione di numerosi amici e conoscenti, giunti anche dal reggiano, nella chiesa del suo paese d’origine, i funerali di Renata Bozzolini, 50 anni, nativa di Villastrada di Dosolo (Mantova).

La donna, che abitava a Villarotta di Luzzara, nella notte di venerdì si era sentita male nella sua abitazione. Trasportata d’urgenza, in ambulanza, all’ospedale comprensoriale di Guastalla, le sue condizioni si sono improvvisamente aggravate fino al decesso causato da una crisi cardiaca. Il marito Romano Rebeschi, scosso dall'improvvisa quanto inaspettata prematura scomparsa della moglie, che fino al momento del malore godeva di buona salute, ha chiesto l'autopsia con l'intento di accertare le cause della morte. I patologi hanno effettuato l’esame autoptico nella giornata di sabato. Renata Bozzolini aveva due grandi passioni: la musica e i viaggi.

Era una donna che amava molto la compagnia ed era una grande amica di cani e gatti di cui si prendeva cura.

La famiglia, proprio per questa sua sensibiltà, ha chiesto di devolvere eventuali offerte ai volontari del canile intercomunale di Novellara. Renata, oltre al marito Romano, originario do Brugneto e molto conosciuto nella zona, ha lasciato nel dolore la figlia Jessica, studentessa universitaria prossima alla laurea, il fratello Marco e la sorella Adelia. (m.p.)