guastalla, domani la benedizione

Come nuove le campane di San Giacomo

GUASTALLA. Dopo oltre un mese dalla partenza, hanno fatto ritorno a casa le campane del campanile di San Giacomo. L’attesa è stata però ampiamente ripagata: sono infatti esposte in chiesa, fino a...

GUASTALLA. Dopo oltre un mese dalla partenza, hanno fatto ritorno a casa le campane del campanile di San Giacomo. L’attesa è stata però ampiamente ripagata: sono infatti esposte in chiesa, fino a domani sera, le quattro campane riportate all’originario splendore.

Il risultato dell’attento lavoro di restauro – effettuato mediante spazzolature con impasti di argilla fine e successiva lucidatura a cera – è riuscito talmente bene che il parroco ha voluto permettere ai “cittadini di San Giacomo” (così riporta un'iscrizione realizzata sulla campana maggiore) di ammirarle da vicino. Domani, alla messa delle 11.15, sarà ripetuto il rito di benedizione delle campane, con la dedica ai santi, l’aspersione e l’incensazione. Logorati dagli agenti atmosferici e dal trascorrere degli anni, tutti i componenti meccanici sono stati sostituiti e anche le quattro campane (fuse dalla premiata fonderia De Poli di Vittorio Veneto nel 1948) sono state attentamente ripulite e riportate all’originale splendore.

I lavori sono stati realizzati alla ditta Capanni e sono durati diverse settimane.