Aggrediscono una conducente dopo il sorpasso, denunciati due ciclisti

Hanno minacciato la donna e danneggiato la sua auto. Grazie a una app sono stati identificati i due uomini che l'avevano aggredita perché li avrebbe sorpassati in maniera pericolosa

BAISO (Reggio Emilia)  Hanno aggredito per strada una donna reggiana responsabile, a loro modo di vedere, di averli superati con una manovra azzardata. Un'aggressione avvenuta lo scorso settembre sulla provinciale 27 a Roteglia, in località Fontanella a Baiso, dove due ciclisti sono stati sorpassati da un Suv che hanno poi inseguito e infine raggiunto, prendendolo a calci e pugni sotto gli occhi sgomenti della guidatrice, che ha chiamato i carabinieri.

Dopo settimane di indagini e grazie anche a un sistema di tracciamento gps e alle foto, i carabinieri di Baiso sono riusciti a identificare i due ciclisti che hanno aggredito la donna reggiana che li avrebbe superati senza rispettare le distanze di sicurezza. Con l’accusa di concorso in ingiurie, minacce e danneggiamento dell’auto della donna, i militari hanno denunciato alla Procura reggiana un 38enne artigiano di Castellarano e un 50enne commerciante modenese.

Oltre ad aver danneggiato l'auto, i due hanno offeso e minacciato la donna che aveva subito allertato i carabinieri al 112, i quali però non sono stati in grado di bloccare i due ciclisti.