Stroncato da un malore in strada

Correggio: Nello Maselli, ex meccanico, è stato anche arbitro e direttore sportivo

CORREGGIO. Si è accasciato al suolo improvvisamente ed è spirato, mentre stava sbrigando commissioni in centro. Se n’è andato così, a 81 anni, Nello Maselli, detto “Ciccio”, circondato da persone che tentavano di soccorrerlo, senza che si potesse fare più nulla, purtroppo.

Maselli era appena stato dai parenti, titolari del forno Benassi e si trovava in via Conciapelli, all’altezza del civico 32. Prima di andare in pensione faceva il meccanico, ma era molto conosciuto anche nell’ambiente sportivo della città.

«Quando ero piccolo mi accompagnava sempre alla Correggese – ricorda il nipote 22enne Cristian Sacchetti – amava moltissimo lo sport: per vent’anni ha fatto l’arbitro nel campionato degli amatori in provincia di Reggio e all’interno della bocciofila Vicentini ricopriva il ruolo di direttore sportivo. Poi dava una mano anche al forno Benassi dove aiutava nelle consegne tra i due punti vendita, con il furgoncino o per le consegne nelle scuole. Fino a ieri era in forma e autosufficiente». Il funerale si terrà domani, alle 9.30, con partenza dalla camera mortuaria dell’ospedale, e arrivo al cimitero urbano dove si terrà la cerimonia civile: poi il feretro proseguirà per la cremazione a Mantova. Maselli lascia la moglie Maria, le figlie Margherita e Roberta. (s.a.)