Il tribunale vende 900 bici scontate, parte la gara sul web

Il 10 febbraio l’attesa asta online dei 900 esemplari. Il sito delle vendite giudiziarie si trasforma in stile Ebay

REGGIO EMILIA  Il 10 febbraio alle 10. Partirà da lì la maratona a suon di clic e offerte per quanti - e sono migliaia - vorranno comprarsi una delle 900 biciclette messe in vendita a prezzi scontati dal fallimento della New Line di Reggio Emilia.

Una gara virtuale durerà 15 giorni. L’istituto per le vendite giudiziarie si è dovuto attrezzare per affrontare la vendita. Per questo motivo, infatti, è sbarcato sul web con le vendite online in stile Ebay. Un’evoluzione non di poco conto, che dovrebbe agevolare l’acquisto dei beni compresi nelle decine di fallimenti che stanno affliggendo le aziende locali. Il primo vero banco di prova del nuovo sistema di vendita che affianca il sito, sarà quindi la colossale vendita di bici con prezzi di listino tagliati dal 40 al 60 per cento rispetto a quelli di mercato.

La gara telematica avverrà direttamente dal sito benimobili.it. Gli interessati a partecipare formulando un’offerta irrevocabile di acquisto devono effettuare la registrazione utilizzando l'apposita funzione attivata sul sito e costituire una caparra tramite carta di credito o bonifico di importo in percentuale richiesto dal commissionario, calcolato sul prezzo offerto.

Il versamento della caparra tramite carta di credito prevede che il software autorizzi automaticamente la persona alla partecipazione della gara, bloccando la carta per un importo pari alla percentuale richiesta del prezzo offerto; in caso di mancata aggiudicazione, la carta di credito verrà sbloccata entro 3 giorni lavorativi successivi al termine della gara della gara senza alcun addebito.

Fallisce la New Line, sigilli allo storico negozio della Caam

Vince chi offre di più per ciascuna bici. Il ritiro delle biciclette acquistate potrà essere effettuato o direttamente dall'acquirente nei giorni predefiniti, che saranno comunicati con l'inizio della vendita, presso l'ex sede della società fallita in via Mazzacurati, oppure tramite corriere espresso (pagando 33 euro).

Una manna per gli appassionati sia delle bici da strada che delle mountain bike per fare cross, i quali potranno accaparrarsi la due ruote dei propri sogni risparmiando soldi contanti. Questo perché si tratta di un'operazione decisa dal curatore fallimentare della New Line, Giulio Terzi, avallata dal tribunale di Reggio Emilia, che l'agosto scorso ha decretato il fallimento della spa al centro ora di un'inchiesta su una maxi frode messa a segno attraverso false fatturazioni da alcune centinaia di milioni di euro. L'inchiesta è esplosa facendo crollare anche il business della controllata Caam Sport, storico negozio di biciclette.