correggio

Vetrata sfondata col portabici ma fallisce il furto nel negozio

CORREGGIO. Dopo il raid al convitto Corso si è verificato un nuovo blitz dei ladri nella notte tra lunedì e ieri. Erano quasi le 5 quando una banda di malviventi si è avventata ripetutamente contro...

CORREGGIO. Dopo il raid al convitto Corso si è verificato un nuovo blitz dei ladri nella notte tra lunedì e ieri. Erano quasi le 5 quando una banda di malviventi si è avventata ripetutamente contro la vetrata di Gb, negozio di abbigliamento sportivo uomo e donna, che si trova al numero 1 di piazzale Porta Reggio.

I ladri, per sfondare la vetrina, hanno afferrato una rastrelliera per bici, scagliandola più e più volte contro la parete di vetro. Fortunatamente, i malviventi hanno dovuto rinunciare all’intento predatorio.

Un vicino degli esercenti, infatti, si è accorto di quanto stava succedendo e non ha esitato a dare l’allarme. I carabinieri si sono precipitati sul posto e i ladri si sono dati alla fuga.

L’assalto a Gb è il quarto nel giro di pochi anni. Durante due di questi blitz i malviventi sono riusciti a fare razzia.

«Ci hanno distrutto completamente una parete di vetro di 4 metri per 5 – spiega, amara, la titolare Adriana Balduzzi – Ci costerà migliaia di euro rimetterla a posto, contando che si tratta di una parete di vetro incassata nel muro e nel pavimento. Dovremo quindi smurare tutto e provvedere alla sostituzione del monoblocco di vetro. Un bel danno… La rastrelliera per biciclette che hanno utilizzato per abbattere la vetrina è stata ritrovata nelle vicinanze del negozio. Noi siamo arrivati sul posto, dopo il tentativo di furto, intorno alle 5 e 15. Probabilmente, il nostro vicino che ha visto cosa stava accadendo ha messo in fuga i ladri, che non hanno rubato nulla, così. Se avessero continuato nel loro intento non so cosa sarebbe potuto succedere o quanto avrebbero potuto rubare». (s.a.)