Guastalla, caccia a un furgone

Banda delle bici davanti alle chiese

Ieri derubato un 85enne ai Servi, ma i colpi sono ormai numerosi

GUASTALLA. I parrocchiani bersagliati dai furti di biciclette. Ieri mattina un guastallese di 85 anni è stato derubato del suo mezzo a due ruote, nuovo e di un certo valore, che aveva lasciato davanti alla chiesa dei Servi a Guastalla. La bicicletta era stata chiusa con la catena, ma questo non ha impedito ai ladri di portarla via nel corso della funzione domenicale.

A quanto risulta quella dell’85enne è stata l’unica bici rubata ieri mattina, ma di furti in zona se ne sono già verificati molti. Secondo alcuni frequentatori della chiesa i ladri agirebbero a bordo di furgoni, sui quali caricano le biciclette per poi dileguarsi rapidamente.

Nella vicina piazza Primo Maggio è stato esposto un cartello per chi si reca nelle attività commerciali che informa del rischio di furti di biciclette.

La domenica è uno dei giorni nei quali i ladri colpiscono, approfittando della grande disponibilità dei mezzi a due ruote davanti alle chiese. Furti del genere sono stati denunciati a Guastalla ma anche nelle frazioni, tra cui quella di Pieve.

Talvolta i mezzi vengono ritrovati vicino alla stazione, dove gravitano alcune persone dedite a piccoli reati.

La bicicletta rubata ieri invece è di valore, e dunque è stata sottratta per essere rivenduta. (j.d.p.)