Blitz dei carabinieri alle Reggiane, recuperata bicicletta da 3mila euro

Appello dell'Arma per trovare il legittimo proprietario. Durante i controlli fermati diverse persone con precedenti di polizia

REGGIO EMILIA. Blitz alle Officine Reggiane di Reggio Emilia, da parte dei carabinieri del Radiomobile. E'  da quest’area della città che gli spacciatori si spostano, in biciletta, raggiungendo il centro e la piazza dello spaccio.

L'azione, che ha coinvolto personale in borghese e auto civette, ha scatenato comunque un fuggifuggi generale. Ma i militari sono comunque riusciti a fermare alcune persone, tutte risultate avere precedenti di polizia. Alcune dosi di eroina sono state rinvenute nascoste tra i cumuli di spazzatura, utilizzati anche come bivacco dentro a locali abbandonati e in un contesto generale di assoluto degrado e pessime condizioni igienico sanitarie.

In uno dei capannoni i carabinieri hanno rinvenuto una costosa bicicletta elettrica, interamente cromata marca Scoiattolo con pedalata assistita. Si tratta, di un costoso prototipo di bicicletta elettrica la cui provenienza furtiva è ancora all’esatto vaglio. Non avendo dati identificativi, risulta difficile risalire al proprietario. Ecco perché i carabinieri rivolgono un appello a chi avesse subito il furto della bicicletta, del valore di circa 3.000 euro, a presentarsi, denuncia alla mano, negli uffici della caserma di corso Cairoli per le procedure di riconoscimento restituzione.