È boom di interventi di soccorso sull'Appennino: «Serve prevenzione»

di Serena Arbizzi

Reggio Emilia, il responsabile del Soccorso Alpino: «Siamo già oltre i numeri del 2015». Il 90% per malori e distorsioni: «A volte soccorsi a donne salite coi tacchi»