Colpo in banca, i tre rapinatori arrestati dopo un lungo inseguimento

Assalto al Credem di Novellara, i carabinieri intercettano i malviventi in fuga sulla provinciale a Bagnolo in Piano e ne arrestano uno. I complici, riusciti a fuggire, sono arrivato fino in via dell'Aeronautica dove hanno cercato di inascondersi prima di essere arrestati dai carabinieri

REGGIO EMILIA Tre pericolosi malviventi, con un curriculum di tutto rispetto tra cui numerose rapine e anche un tentato omicidio, sono stati arrestati dai carabinieri, dopo una rocambolesca caccia all’uomo sviluppatasi a
Reggio Emilia.

L’operazione dei militari ha permesso anche il recupero degli oltre 10mila euro rapinati in un istituto di credito nonché tre veicoli dei quali due rubati e l’auto pulita usata come apri pista durante la fuga. Si tratta di tre pendolari delle rapine, provenienti da Bologna.

La rapina è stata consumata poco prima delle 12,30 ai danni del Credem di Novellara. Un malvivente, con volto travisato ed armato di cutter, ha fatto irruzione nell’istituto di credito dove erano presenti oltre ai dipendenti 4 clienti. Minacciando con l’arma è riuscito a farsi aprire due cassetti da cui ha ricavato 10mila euro.

L’uomo inizialmente è fuggito a piedi, salvo poi utilizzare un motociclo risultato rubato e guidato da un complice. Un terzo complice li attendeva a bordo di un’auto, anche questa rubata nel mese di aprile. Alla periferia del paese i tre malviventi per garantirsi la fuga hanno abbandonato il motociclo: due di loro sono rimasti sullàauto rubata e il terzo è salito su un veicolo "pulito" per fare da apripista.

Reggio Emilia, tre rapinatori in fuga dopo un lungo inseguimento

L’allarme giunto al 112 del comando provinciale di Reggio Emilia ha fatto sì che gli agenti intervenissero prontamente, consentendo così la cattura dei malviventi. Il primo rapinatore, a bordo della macchina ’pulità è stato intercettato dai militari di Bagnolo in Piano nella frazione Canolo di Correggio dove è stato preso dopo un concitato inseguimento. I suoi due complici sono stati invece localizzati dai carabinieri in via dell’Aeronautica del capoluogo reggiano e tratti in arresto. Nell’auto rubata i carabinieri hanno recuperato l’intero bottino. Una volta in caserma gli autori della rapina sono stati indentificati: si tratta di 3 bolognesi di 52,48 e 44 anni con un trascorso penale "di tutto rispetto".