Un incendio devasta negozio di ortofrutta Danni molto ingenti

di Paolo Ruini

Le fiamme si sono sviluppate a mezzanotte in via Chiaviche Accertamenti sulle cause, si pensa a un cortocircuito

CASTELLARANO. Il fuoco ha tornato a colpire al negozio “Ortofrutta”di Castellarano. Questa volta, per fortuna, non ci sono stati feriti, ma sono andati distrutti dalle fiamme gli arredi e la merce del negozio. L'anno scorso, il 13 novembre, aveva preso fuoco una stufa e si era ustionata una ragazza che lavorava nel locale; stavolta invece le fiamme sono divampate nel pieno della notte. Era quasi mezzanotte quando alcuni residenti si sono accorti che usciva del fumo nero dal negozio, situato in via Chiaviche 2, in centro a Castellarano. L'allarme ha raggiunto i vigili del fuoco, che si sono mossi da Sassuolo e Reggio Emilia. Le squadre hanno lavorato intensamente fino alla cinque della mattina. Sul posto è intervenuta anche una pattuglia dei carabinieri di Castellarano. L'intervento tempestivo dei pompieri ha evitato che il rogo coinvolgesse altri edifici. I danni si sono limitati alle strutture interne del negozio e alla merce. Tanti quintali di frutta e di verdura si sono "cotti", e allo stesso tempo sono andate distrutte molte suppellettili e i frigoriferi. Da un primo controllo, pare che l'incendio sia stato causato da un cortocircuito elettrico, forse causato da alcuni sbalzi di tensione. Il negozio è molto conosciuto a Castellarano perché è specializzato nella vendita di frutta e verdura proveniente dalle coltivazioni reggiane e locali. Per fortuna non stati danneggiati dalle fiamme le strutture portanti dell'edificio e il vicino magazzino, quindi sarà possibile riavviare l'attività commerciale non appena il locale sarà ripulito dal fumo e dalla cenere e saranno installati nuovi arredi.

©RIPRODUZIONE RISERVATA