Cavriago, furti a raffica nella zona industriale

In un caso i carabinieri hanno intercettato i malviventi che sono scappati a piedi, recuperati un furgone con attrezzi da scasso e un ciclomotore rubato

CAVRIAGO. Un autocarro Renault Master appena rubato durante il furto in un’officina di Via Melloni da utilizzare probabilmente come mezzo di trasporto per un altro furto di merci è stato recuperato al termine di un inseguimento dai carabinieri, con i 2 malviventi che, intercettati, hanno abbandonato l’autocarro rubato, con a bordo strumenti da scasso (piede di porco e tronchesi), fuggendo a piedi per i campi. Davanti all’officina di Via Melloni, dove si è verificato il furto, i militari hanno rinvenuto uno scooter Yamaha Majestic rubato il 29 settembre scorso a Monticelli terme probabilmente utilizzato dai ladri per raggiungere l’officina dov'è stato rubato l’autocarro.

Sui mezzi rubati e ritrovati i carabinieri hanno proceduto all’esaltazione delle impronte digitali che verranno inviate al Ris di Parma per le indagini di comparazione con i soggetti pregiudicati censiti in Banca Dati con il fine di identificare i due malviventi riusciti a fuggire a piedi nonostante la conseguente “caccia all’uomo”. Probabilmente i due malviventi intercettati dai carabinieri non erano i soli ad operare a Cavriago questa notte considerato che nella mattinata odierna i militari cavriaghesi in via Partigiani d’Italia, nella zona artigianale del paese, hanno curato tre sopralluoghi di furto in altrettante aziende. In tutti e tre i casi i malviventi dopo aver forzato la porta sono entrati nei locali che ospitano le tre ditte portando via vari attrezzi da lavoro (saldatrici trapani, flessibili etc..), tutto in corso di esatto inventario. In una delle 3 aziende di via Partigiani d’Italia i malviventi hanno rubato un furgone Opel Kombo probabilmente utilizzato per caricare la refurtiva sottratta. Sui fatti sono in corso le indagini da parte dei carabinieri in ordine al reato di furto aggravato a carico di ignoti.