Imprenditore e padre di due figli muore a 48 anni

di Adriano Arati

Rubiera: Luca Lusvardi, stroncato da una malattia, era il fratello di Elena assessore al Sociale. Il sindaco: «Vicini alla famiglia». Il funerale si svolgerà sabato pomeriggio 31 dicembre

RUBIERA. Tutta la comunità rubierese è colpita dalla prematura scomparsa, a soli 48 anni, di Luca Lusvardi, a causa di una malattia. Da sempre al lavoro nell’impresa edile di famiglia in paese, sono in molti a ricordarlo come una persona attenta al prossimo, aperta e generosa. Lusvardi lascia due figli, i genitori, la sorella Elena, che è assessore comunale alle Politiche sociali. Il lutto anche per questo è stato particolarmente sentito in Comune.

Il sindaco Emanuele Cavallaro desidera esprimere vicinanza alla famiglia dopo questa perdita. «Vorrei solo dire che come giunta e amministrazione comunale – commenta il primo cittadino – in questo momento terribile siamo vicini a Elena e alla sua famiglia per quello che stanno passando. Ogni commento ulteriore mi sembra superfluo nel caso di tragedie immani come questa».

Sono numerose le persone che hanno voluto salutare Luca Lusvardi alla casa del commiato del cimitero di Rubiera, dove, anche nel corso della giornata di oggi, sarà possibile recarsi per rendere omaggio al 48enne scomparso prematuramente.

Il funerale si svolgerà sabato pomeriggio, 31 dicembre, a cura delle onoranze Manfredi.

La partenza avverrà dalla casa del commiato alle 14.20 per raggiungere l’oratorio don Bosco. Subito dopo si terrà la messa nella chiesa parrocchiale.

Lusvardi era molto conosciuto e per questo si prevede che in tanti vogliano prendere parte alle esequie per testimoniare con la propria presenza vicinanza e affetto sincero alla famiglia, così duramente colpita da questo lutto. (s.a.)