Moda in lutto, è morto lo stilista Angelo Marani

di Serena Arbizzi

Malato da tempo, il decesso nella sua casa di Correggio. I funerali sabato mattina

REGGIO EMILIA. Il mondo della moda piange la scomparsa dello stilista Angelo Marani, morto alle 7 del mattino nella sua casa di Correggio all’età di 70 anni. Marani era malato da tempo. Negli ultimi giorni le sue condizioni di salute si erano particolarmente aggravate, fino al decesso avvenuto in mattinata.

Celebre a livello mondiale, profondo amante di colori accessi e creatore di una stile caratterizzato da stampe vivaci ispirate al suo amore per il mondo dell’arte, Marani aveva fondato nella sua Correggio un’azienda diventata in breve tempo una delle realtà più importanti nel mondo della moda.

Nel 1969, aveva contribuito a creare il gruppo Marex (acronimo di Marani Export), azienda verticalmente integrata dove ogni passaggio produttivo viene realizzato all’interno. Nel 2002, invece, la presentazione della collezione donna che porta il suo nome. 

Fra le sue intuizioni, la maglia stampata con la tecnica dei foulard di seta, la maglia ultraleggera ottenuta con i telai Bentley per calze da donna e i jeans elasticizzati e stampati.

Alla spiccata passione per l’arte si è aggiunto l’amore per la sperimentazione che è alla base dell’innovazione: modificare gli strumenti meccanici oppure recuperare vecchie macchine dando loro nuova vita.

“La moda è il senso del bello” amava ripetere lo stilista di Correggio, conosciuto in tutto il mondo come simbolo del vero made in Italy.

La camera ardente aprirà alle 16 nella sua casa di via Campagnola. I funerali, curati dalle onoranze funebri Cabassi, si svolgeranno sabato alle 10.15 nella chiesa di San Francesco, in vias Roma a Correggio. La salma sarà sepolta al cimitero del Mandriolo. Marani lascia la moglie, Anita Lini e le figlie Giulia e Martina, che lavorano nell'azienda creata dal padre.