Muore a 52 anni, uccisa da una malattia

Correggio, Ilda Clara Horvat era madre di un figlio. Sabato pomeriggio il funerale

CORREGGIO (REGGIO EMILIA). Bellissima e piena di vita. Gioiosa, coraggiosa e instancabile, anche quando la vita l’ha messa a dura prova. Combattiva, per tutti questi anni e forte sino alla fine. Così chi la conosceva ricorda Ilda Clara Horvat, uccisa dal male a soli 52 anni.

È morta ieri, al Core di Reggio Emilia dove era ricoverata da qualche tempo per cercare di combattere il male. Quello che purtroppo, alla fine, se l’è portata via troppo presto, lasciando nel dolore le tante persone che la conosceva e le volevano bene. Ma quel male non potrà mai cancellare nei ricordi di tutti la dolcezza del suo sorriso e la luminosità del suo sguardo, colori che ancora e per sempre attraverso le tante fotografie non smetteranno di raccontare e di ricordare a tutti chi era Ilda Clara.

La 52enne, che abitava a Correggio, era titolare del Centro servizi e assistenza infermieristica con sede a Carpi (Modena), in via De Amicis. Una struttura che gestiva con l’aiuto dell’amatissimo figlio Alessandro.

Ieri, la salma è stata trasferita nelle camere ardenti dell’ospedale San Sebastiano di Correggio, dove amici e parenti una volta appresa la tragica notizia si sono riuniti per stringersi al dolore del figlio, del marito Ivano Boselli, della mamma, della sorella e degli altri parenti.

La cerimonia funebre si terrà sabato 28 gennaio. Amici e parenti si sono dati appuntamento per le 16 sempre nelle camere ardenti di Correggio. Da qui il corteo per il crematorio, per l’ultimo viaggio terreno di Ilda Clara.

La famiglia invita a non inviare fiori, ma piuttosto a fare opere di bene nei confronti di chi ne ha bisogno, in memoria di Ilda Clara Horvat e del suo sorriso.

©RIPRODUZIONE RISERVATA