SANT'ILARIO

Atti osceni di fronte ad una bambina: arrestato

Sant'Ilario, chiamati da un cittadino i carabinieri intervengono sulla pista pedonale di via Ferrari: l'uomo era mezzo nudo e ha minacciato i militari con un coltello

SANT'ILARIO  Seduto su una panchina, mezzo nudo e con indosso un perizoma si stava masturbando alla presenza di una bimba. Aveva riviste con immagini di donne nude e il suo smartphone era collegato su una chat erotica. Così è stato trovato dai carabinieri della stazione di Sant’Ilario contro i quali ha impugnato un cutter ma è stato subito reso inoffensivo e ammanettato. Con la pesante accusa di atti osceni aggravati per la presenza di minori e resistenza a pubblico ufficiale è stato arrestato un uomo di 53 anni di Sant'Ilario che ora si trova in carcere a disposizione della procura reggiana. L'episodio è avvenuto lungo la pista ciclabile e pedonale di via Brunetto Ferrari. Poco prima un cittadino si era presentato alla caserma di via Podgora per avvisare i carabinieri che un uomo mezzo nudo si stava masturbando mentre stava passando un signore con in braccio una bambina che, spaventato, aveva cercato di coprire gli occhi alla piccola per poi allontanarsi velocemente. Da qui l'intervento dei militari che sono riusciti a bloccare l'individuo e poi a portarlo in caserma.