Arrestato spacciatore di eroina a scuola  

Correggio: ventenne sorpreso sulle scale antincendio. Alla vista dei carabinieri ha gettato involucri pieni di droga

CORREGGIO. Alla vista dei carabinieri, ha gettato dalle scale della scuola le dosi di droga. Un gesto che non è passato inosservato ai militari che, recuperati gli involucri, hanno accertato essere dosi di eroina già confezionate e pronte allo spaccio, per un peso complessivo di una decina di grammi.

Nella successiva perquisizione fatta nell'abitazione del giovane, i carabinieri hanno poi rinvenuto e sequestrato materiale che gli investigatori ritengono collegato allo smercio di sostanze stupefacenti. Per questi motivi un ventenne disoccupato residente a Correggio è stato arrestato, e ora deve comparire davanti al giudice del tribunale di Reggio Emilia per l'udienza di convalida.

L'operazione dell'Arma è partita dopo alcune telefonate fatte da abitanti della zona per segnalare la presenza di persone sospette nell'area dell'istituto scolastico.

Mentre salivano le rampe della scala antincendio che portano al secondo piano dell'edificio, i carabinieri hanno notato un giovane il quale, appena ha capito di essere stato visto dai militari, ha gettato via alcuni involucri. Gli oggetti sono caduti sul terreno e subito sono stati recuperati dai carabinieri.

All'interno c'era della polvere che poi è risultata essere eroina; una decina di grammi in tutto. Il giovane, che in quel momento si trovava in compagnia di un amico (risultato completamente estraneo all'attività illecità) è stato sottoposto a perquisizione personale, e così sono saltati fuori dei ritagli di cellophane e involucri di carta stagnola con residui di eroina.

Il tutto è stato ovviamente sequestrato, assieme agli altri involucri di eroina prima gettati via e al telefono cellulare col quale, secondo i carabinieri, il giovane teneva contatti con i suoi clienti per fissare gli appuntamenti alla scuola.
L'indagine è quindi proseguita con una perquisizione nell'abitazione del ventenne correggese.

E qui sono stati trovati e sequestrati due bilancini ritenuti collegati all'attività di confezionamento e spaccio della droga. Il giovane è stato quindi accompagnato in caserma e arrestato per il reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
©RIPRODUZIONE RISERVATA.