Guastalla, si scaglia contro i carabinieri: arrestato

Il giovane ubriaco, con amici al parco di via Pascoli, non ha gradito l'invito a non arrecare disturbo

GUASTALLA. Si è conclusa con un arresto per resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale la nottata movimentata di un giovane reggiolese al parco di via Pascoli.

Nella tarda serata di venerdì scorso, i carabinieri della Nucleo Radiomobile della Compagnia di Guastalla, impegnati nella zona in servizi preventivi sui furti, sono intervenuti al parco pubblico di via Pascoli, dove i residenti segnalavano forti schiamazzi. Sul posto, gli uomini dell’Arma, dopo aver invitato un gruppo di giovani presenti ad arrecare minor disturbo, si sono scontrati con uno di questi che, in evidente stato di ebbrezza alcoolica, li ha aggrediti verbalmente, profferendo insulti e minacce.

Il tentativo dei carabinieri di riportarlo alla calma, anche per garantire la sua stessa incolumità, è fallito a causa della reazione sconsiderata del giovane, il quale, per evitare di essere accompagnato in caserma in quanto privo di documenti, dopo le minacce si è scagliato fisicamente contro i militari, che hanno riportato lievi lesioni. Una volta immobilizzato, l’uomo è stato portato in caserma e arrestato. Ora è a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa del rito direttissimo.