Razzia dei ladri nei garage Spariscono le bici costose 

Rubiera: colpite nella notte diverse rimesse nella zona Nord-Ovest del paese L’appello del sindaco Cavallaro: «Segnalate i furgoni sospetti e non comprate»

RUBIERA . Biciclette costose sparite dai garage nel cuore della notte, probabilmente pronte ad essere rivendute a prezzi “competitivi”. Nella notte fra mercoledì e ieri una squadra di ladri ha messo a segno diversi colpi nei garage della zona Nord-Ovest di Rubiera, nel quartiere al di sotto della via Emilia delimitato da via Platone, via Aristostele e via Talete. In poche ore sono stati portate vie almeno tre mountain bike di grande valore. Le sparizioni sono state scoperte nella mattinata di ieri dai diversi proprietari, che si sono trovati di fronte a garage aperti e altri segnali del passaggio dei ladri. Un colpo per certi versi “classico”, che garantisce oggetti di valore economico e per cui esiste grande richiesta sul mercato, senza correre i rischi che comporta un furto in un’abitazione.
A Rubiera un tentativo per trovare qualche traccia dei ladri viene comunque fatto. Ci prova il sindaco Emanuele Cavallaro tramite il proprio profilo Facebook, dove pubblica le foto delle mountain bike sparite e dove lancia un appello ai residenti.
«Invito tutti coloro che stanotte hanno notato qualcosa di strano a segnalarlo, se volete anche a me, ma soprattutto alle forze dell’ordine locali». Vengono anche fornite indicazioni: si cercano mezzi voluminosi, capaci di trasportare l’intero bottino. «In particolare, chiedo se avete visto un furgone o qualcosa del genere girare in orari particolari in quella zona: tre bici non stanno su un’auto. L’arco temporale dovrebbe essere tra le 2 e le 3 di notte».
L’altro tema è la destinazione di queste mountain bike. Le attrezzature sportive spesso vengono immesse sul mercato come usate e vendute a prezzi scontati: visto che ai “commercianti” sono costate zero, il guadagno è assicurato. E pure qui Cavallaro avvisa: «Ricordo, a chi si appresta a comprare bici magari di marca a buon prezzo, che esistono i reati penali di ricettazione e incauto acquisto». A volte offerte troppo convenienti nascondono origini poco limpide, è il richiamo. (adr.ar.)
©RIPRODUZIONE RISERVATA.