Reggio Emilia, rapinatore ai domiciliari ma con licenza di portare a spasso i cani

Giudice reggiano concede all'arrestato di uscire «ogni volta che i cani avranno bisogno di espletare i loro bisogni fisiologici». Il Riesame di Bologna boccia l'ordinanza