Chiusa l’inchiesta in arrivo il processo

A fine giugno, in tribunale a Reggio Emilia, si terrà l’udienza preliminare, in quanto il sostituto procuratore Valentina Salvi (nella foto) ha concluso l’inchiesta (delegata ai carabinieri) e ha...

A fine giugno, in tribunale a Reggio Emilia, si terrà l’udienza preliminare, in quanto il sostituto procuratore Valentina Salvi (nella foto) ha concluso l’inchiesta (delegata ai carabinieri) e ha chiesto il rinvio a giudizio per i due conviventi: il patrigno (un operaio 36enne) è accusato di violenza sessuale su minore e maltrattamenti, la madre quarantenne di maltrattamenti. Sarà un procedimento molto combattuto (i due conviventi negano) e toccherà i vari aspetti che hanno portato gli organi competenti a togliere i quattro figli alla famiglia. Avranno sicuramente un peso anche le perizie redatte dagli esperti (nominati dal giudice e dalle parti) su questa intricata vicenda che ora approda al primo grado di giudizio.