Poviglio: il ladro arriva da Mestre con il Suv

I carabinieri hanno fermato un 28enne a bordo di un Bmw X5 dopo un inseguimento in zona industriale. Il giovane scortava un furgone rubato, i cui occupanti sono riusciti a scappare

POVIGLIO. Da Mestre alla Bassa reggiana per rubare alla guida di un costoso Bmw X5. Un moldavo di 28 anni è stato fermato nella notte dai carabinieri di Gualtieri nella zona industriale di Poviglio.

L’uomo scortava un furgone, poi risultato rubato a Carpi, a bordo del quale viaggiavano tre persone che sono riuscite a fuggire.

I militari hanno intercettato il convoglio di ladri e hanno dato via a un inseguimento. Il furgone e il Bmw (con targa lituana) si sono infilati in una strada senza uscita e a quel punto gli occupanti del furgone sono scappati, mentre il proprietario del Suv è rimasto al volante.

La finalità della banda è evidente: si preparava a rubare nelle aziende. Alla luce degli elementi raccolti i militari hanno denunciato il moldavo per concorso in ricettazione (in riferimento al furgone che stava scortando).