Reggio Emilia, denunciato per un furto in centro

Ancora un taccheggio in via Emilia San Pietro, il ladro aveva già un foglio di via

REGGIO EMILIA. Si è concluso con una denuncia il tentativo di furto messo a segno da un trentenne senza fissa dimora in via Emilia San Pietro, dove i negozi sono ormai da tempo bersagliati di colpi lampo cominciati proprio in concomitanza con l’avvio dei saldi.

L’ultimo episodio martedì pomeriggio, quando i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile sono intervenuti in un negozio di abbigliamento di via Emilia San Pietro a seguito della segnalazione di un tentativo di furto di alcuni capi. Sul posto i carabinieri hanno individuato un uomo che, poco prima, si era impossessato di merce del valore di poche decine di euro, tentando di aggirare il sistema antitaccheggio.

Il fatto, però, non è sfuggito al controllo degli addetti alla sicurezza del negozio che, vista la situazione, hanno dato l’allarme ai carabinieri. Sul posto gli uomini dell’Arma hanno potuto accertare che a carico del fermato gravava anche un “foglio di via obbligatorio” da Reggio Emilia, inflittogli a causa dei suoi trascorsi giudiziari. Foglio di via al quale non aveva obbedito. A carico dell’uomo, accompagnato in caserma, è stata quindi formalizzata una denuncia all’autorità giudiziaria, dinanzi alla quale dovrà ora rispondere dei reati di furto e di violazione alle prescrizioni imposte dal foglio di via. La refurtiva è stata recuperata e restituita.

Già nei giorni scorsi via Emilia San Pietro era stata teatro anche di altri furti. Il primo luglio alle 10, un commesso del nuovo negozio Upim situato tra via Emilia San Pietro e via Roma si era reso protagonista di un lungo inseguimento nei confronti di un ladro.

Il mercoledì precedente non è certo andata meglio dall’altra parte della strada. Tra Upim e il negozio a marchio Salmoiraghi e Viganò ci sono pochi metri. Dentro all’occhialeria è entrato sempre un uomo dell’est, secondo la descrizione fornita poi da una commessa, che non appena si è accorta che da un espositore mancavano due paia di occhiali tra quelli sprovvisti dell’anti-taccheggio, ha inseguito in strada il ladro.

La donna ha subito visto l’uomo uscire e inforcare una bicicletta per scappare sulla via in direzione Piazza del Monte. Lì, però, sentite le urla e visto l’inseguimento, si è messo in mezzo un passante, che si è parato davanti al fuggitivo in bici e lo ha colpito facendolo cadere dalla bici.