Il 38enne smentito dalle immagini-shock Tiene per la testa la donna e la sfregia

È da brivido il video girato il 26 giugno da una telecamera di sorveglianza del tribunale in cui viene messa a fuoco – senza lasciare dubbi – l’aggressione con l’acido del 38enne Abdelaziz Motassim...

È da brivido il video girato il 26 giugno da una telecamera di sorveglianza del tribunale in cui viene messa a fuoco – senza lasciare dubbi – l’aggressione con l’acido del 38enne Abdelaziz Motassim (foto) nei confronti della moglie. Il filmato subito illustra una coppia come tante che parla tranquilamente ad un tavolino del bar, con tanto di doppio bacio sulla guancia di lui alla compagna. Ma ad un certo punto il marocchino estrae da una tasca laterale dei pantaloni una bottiglietta, prende per il braccio la moglie 30enne e la sbatte violentemente contro la parte dell’aula-bunker di Aemilia. La “trappola” è scattata. Il nordafricano tiene per la testa della donna per poi lanciarle verso il viso il contenuto della bottiglietta, cioè l’acido. Per fortuna la 30enne indossa il velo e una camicia a maniche lunghe: protezioni che attutiscono l’efetto dell’acido. Una vigilessa scaglia una sedia contro Motassim che poi viene bloccato dalle due guardie giurate subito accorse. Un filmato-shock.