San Polo, si impossessa dell'identità altrui per contratti telefonici gratis

Vittima un imprenditore che aveva avuto un rapporto di lavoro con il truffatore 53enne ora denunciato

SAN POLO D'ENZA. Si è impossessato dell’identità di un imprenditore e stipulava contratti telefonici addebitandone i costi all’ignara vittima, attraverso una firma falsa dei documenti. Un escamotage architettato per ottenere dal gestore di telefonia mobile forniture di servizi telefonici a gratis e oggetti tecnologici quali i-Pad che poi, probabilmente, venivano anche rivenduti ad altri. A scoprire il raggiro i carabinieri della stazione di San Polo d’Enza che, con le accuse di concorso in truffa aggravata e sostituzione di persona hanno denunciato a piede libero un 53enne barese con precedenti specifici.