Reggio Emilia: sorpreso mentre ruba in un camper, aggredisce il proprietario

I carabinieri hanno arrestato un uomo di 35 anni che per darsi alla fuga ha spinto a terra un 62enne

REGGIO EMILIA. Ha notato - la scorsa notte verso le 2.30 - una figura sospetta vicino al suo camper: sceso in strada si è imbattuto in un ladro che, vistosi scoperto, non ha esitato ad aggredirlo, spingendolo a terra, per assicurarsi una breve fuga. Protagonista della vicenda, un 35enne reggiano senza fissa dimora, arrestato dai Carabinieri - allertati dal proprietario del camper, un 62enne di Reggio Emilia - con l'accusa di tentata rapina aggravata.

L'uomo è atteso oggi davanti al Tribunale di  Reggio Emilia per rispondere delle accuse a lui contestate. I militari, intervenuti sul posto, hanno bloccato il 35enne che, per entrare nel camper e rovistare al suo interno, ha infranto un finestrino.

In possesso dell'uomo, gli agenti dell'Arma hanno rinvenuto due zaini contenenti attrezzi atti allo scasso ed altri beni, tra cui cellulari, catenine, orologi, accessori per cellulari, la cui provenienza è al vaglio.