Campegine: furto di acciaio alle Cantine Riunite, presi tre ladri

I carabinieri hanno identificato gli autori di una razzia di 500 chilogrammi di metallo

CAMPAGNOLA. Tre nomadi di 52, 22 e 23 anni, residenti a Rovigo, sono stati denunciati per un furto di acciaio messo a segno l’11 ottobre nello stabilimento delle Cantine Riunite di Campegine. I ladri avevano caricato su un furgone alcuni tubi in acciaio dei silos utilizzati per il vino.

Complessivamente il metallo rubato ammontava a 500 chilogrammi. Le indagini dei carabinieri, che si sono avvalse anche delle telecamere che vigilano sul territorio comunale, hanno permesso di identificare il furgone dei ladri. A quel punto i militari hanno ricostruito le frequentazioni del proprietario del furgone e hanno dato un nome al terzetto di ladri.