Sant'Ilario: barista picchiato selvaggiamente dai baby rapinatori

Gli autori dell'aggressione sono una minorenne e tre 20enni, tutti denunciati per concorso in rapina e lesioni gravi

SANT’ILARIO. Un barista di 37 anni di Sant’Ilario è stato picchiato selvaggiamente da una banda di giovani rapinatori nella notte tra venerdì e sabato.

L’uomo è finito in ospedale con la mascella rotta e una prognosi di oltre 40 giorni, mentre quattro giovani sono stati denunciati per rapina aggravata in concorso e lesioni gravi.

Questa la dinamica dei fatti. Verso le 2,30 una ragazza minorenne è entrata nel bar per distrarre il titolare. Data l’ora tarda l’uomo ha chiuso la porta del locale. Appena la giovane è entrata due complici, un reggiano di 20 anni e un 23enne di Vignola, hanno bussato alla porta e appena è stata aperta si sono lanciati come furie sul 37enne, prendendolo a pugni in faccia e calci. Poi hanno preso il cassetto del bar sono fuggiti con appena 10 euro, con la minorenne che ha finto di inseguirli. In realtà i tre sono scappati insieme, a bordo di un'utilitaria condotta da una complice di 20 anni.

Successivamente i carabinieri hanno identificato la giovane, anche grazie al sistema di videosorveglianza, e così sono risaliti ai due aggressori e poi alla conducente dell'auto.