Mai pubblicate dalla Gazzetta due lettere di Sarcone e Muto

REGGIO EMILIA. Per due volte ieri – ad Aemilia – si è parlato della Gazzetta e sempre per una lettera. Ma entrambe non saranno pubblicate per motivi diversi. Della prima – giunta in redazione nel...

REGGIO EMILIA. Per due volte ieri – ad Aemilia – si è parlato della Gazzetta e sempre per una lettera. Ma entrambe non saranno pubblicate per motivi diversi. Della prima – giunta in redazione nel dicembre 2015 (poi consegnata in questura) e spedita dal detenuto Gianluigi Sarcone ne ha parlato il pm Beatrice Ronchi, ma il pentito Salvatore Muto ha detto di non saperne nulla. Invece sulla seconda Muto ha specificato che in cella a Voghera ne aveva fatto una prima stesura per prendere le distanze dall’imputato Alfonso Mendicino che aveva offeso i reggiani, ma poi lo bloccò il suo legale Luigi Comberiati preoccupato del “polverone” che aveva già alzato la lettera di Brescia al sindaco Vecchi.