Commessa dei Petali e madre di due figli muore a 49 anni

Reggio Emilia: lavorava alla profumeria La Gardenia, oggi pomeriggio il funerale nella basilica di Pieve di Guastalla

GUASTALLA. Un sorriso bellissimo e solare, lo sguardo vivace. Monica Germani amava la compagnia, i viaggi, la musica. E amava il suo lavoro, che la portava quotidianamente a contatto con la gente. È morta a 49 anni, strappata all’amore dei suoi cari da una malattia.

La notizia della scomparsa della commessa si è diffusa rapidamente ieri a Guastalla. E molti tra amici e parenti ieri sera hanno partecipato al rosario, recitato alle camere ardenti dell’ospedale civile di Guastalla. Monica Germani, madre di due figli (Valentina di 27 anni e Federico di 25), aveva lavorato per molti anni in una profumeria storica di Guastalla: quella di Rosa e Ombretta in via Gonzaga. Poi, quando il negozio aveva chiuso, Monica aveva proseguito a lavorare con profumi e cosmetici alla profumeria “La Gardenia”, al centro commerciale “I Petali” di Reggio Emilia. Qui, in una realtà più grande rispetto a quella della cittadina della Bassa, aveva portato la sua esperienza, la sua cordialità e disponibilità.

Il funerale è stato fissato per la giornata di oggi. Alle 14.30 il feretro lascerà le camere ardenti dell’ospedale di Guastalla per raggiungere la basilica di Pieve, dove chi vorrà potrà stringersi ai famigliari nel saluto a Monica. Poi, il feretro proseguirà per Mantova per la cremazione.

I figli Valentina e Federico, la mamma Bruna e il fratello Lorenzo nell’epigrafe hanno voluto esprimere un ringraziamento al dottor Davide Mortara e a tutto il personale dell’Hospice di Guastalla e del Core di Reggio Emilia per le cure. Un ringraziamento che la famiglia ora estende anche alle tante persone che in queste ore difficili stanno dimostrando loro vicinanza e affetto. Invitano inoltre a non donare fiori, ma eventuali offerte a favore dell’associazione Amici del Day hospital oncologico di Guastalla. (el.pe)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.