Reggio Emilia, adesca una 13enne online e la ricatta per avere foto di nudo: denunciato un 40enne

Da oltre un anno teneva sotto scacco una 13enne, contattata su Instagram sotto mentite spoglie, costringendola a inviargli foto intime

REGGIO EMILIA. Un 40enne della provincia di Reggio Emilia è stato denunciato dalla Polizia di Luino (Varese) per adescamento di minore. Da oltre un anno teneva sotto scacco una 13enne, contattata su Instagram sotto mentite spoglie, costringendola a inviargli foto intime, sotto minaccia di divulgare le prime istantanee della ragazzina che, sempre con l'inganno, era riuscito a farsi inviare.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti, il 40enne avrebbe conquistato la fiducia della tredicenne, instaurando con lei una relazione virtuale e spingendola a realizzare foto di nudo da inviargli. Quando la ragazzina ha iniziato a tirarsi indietro, l'uomo ha inviato una sua fotografia ad una sua amichetta, per convincerla della sua determinazione qualora non avesse continuato a soddisfare le sue richieste.

Infine, spaventata e destabilizzata dalla situazione, la tredicenne ha trovato la forza di raccontare tutto ai genitori, che hanno sporto denuncia. Tutti i dispositivi elettronici in uso al quarantenne sono stati sequestrati e sono ora al vaglio degli inquirenti