MONTECCHIO 

«M’ammazzo», salvato in extremis

Un sms ad amici e famigliari fa scattare l’intervento dei carabinieri