«Bravino questo Ettore, è il fratello di Nolè?»

di Andrea Munari

Sui social l’entusiasmo dei tifosi granata è alle stelle. Ieri altri 139 abbonati, il totale sale a 1.588

REGGIO EMILIA. La vittoria a Salò ha soddisfatto pienamente i molti tifosi saliti sulle sponde del Garda per assistere alla prima uscita ufficiale della formazione di mister Colucci. La squadra ha messo già in mostra un’ottima idea di gioco ed è uscita alla distanza nonostante i pesanti carichi di lavoro di queste prime settimane di ritiro estivo.

Le giocate importanti degli attaccanti Marchi e Nolè, quest’ultimo probabilmente il migliore in campo, hanno esaltato i tifosi, soprattutto il numero dieci che dopo le critiche ricevute l’anno scorso ha sempre dichiarato di voler rimanere a Reggio per riscattarsi e la sua prestazione di Salò ha fatto stropicciare gli occhi ai molti tifosi presenti che, infatti, gli hanno tributato un applauso convinto al momento della sostituzione.

E’ vero, è solo calcio di agosto, è presto per dare giudizi definitivi e bisogna mantenere i piedi per terra, tutto verissimo, ma se questi sono i presupposti allora essere ottimisti non è un reato e gli elogi dei tifosi dimostrano chiaramente tutta la fiducia che aleggia attorno alla squadra.

«Importante prestazione contro una squadra decisamente più avanti di condizione. Grande Regia!», «Abbiamo dato prova di solidità, mai pensato neanche per un secondo di uscire, squadra ben messa in campo e concentrata».

«Al contrario dell’anno scorso vedo molte più soluzioni di attacco», «Erano 20 anni almeno che non vedevo a luglio/agosto una squadra così esplosiva, c’è da stropicciarsi gli occhi», «Tutto questo fa ben sperare!», «Meraviglia!», «Gran gol di Nolè», «Se questo è il vero Nolè sarà un valore aggiunto importante per la Reggiana».

L’entusiasmo che ha contagiato i tifosi granata ha generato, dopo la vittoria, anche un po' di ironia su una coppia offensiva Nolè-Marchi che cerca sempre di più l’intesa sul campo e, con il passare delle settimane, tutto questo non potrà che migliorare.

«Bravino questo Ettore», «E’ bravo il fratello di Nolè, dove giocava l'anno scorso?». Già, sono i loro piedi e le loro giocate che possono alimentare i sogni dei tifosi granata. Così, dopo i 166 abbonamenti sottoscritti durante il week end, ieri sono arrivati altri 139 abbonamenti sottoscritti portando così il totale a 1588 abbonati.