calcio serie a

Arriva la Juventus al Mapei Stadium, grande attesa a Reggio Emilia

Alle 17 di sabato i bianconeri scenderanno alla stazione Mediopadana, domenica alle 15 la sfida con il Sassuolo: già venduti da tempo i 21.500 biglietti disponibili

REGGIO EMILIA. tutto esaurito da giorni. Domenica al Mapei Stadium, fischio d’inizio dalle 15, non ci sarà un posto libero: tutti i biglietti a disposizione sono infatti finiti. Tra i 21.500 spettatori i tifosi juventini, la squadra più seguita d’Italia, saranno in grande maggioranza rispetto a quelli del Sassuolo.

Francesco Acerbi: «Così ho sconfitto per due volte il tumore»

La Juventus arriverà sabato pomeriggio alle 17 alla stazione Mediopadana di Reggio, dove troverà centinaia di tifosi ad attenderli. La squadra dormirà poi nel vicino hotel Remilia. Sassuolo-Juventus è (anche) una partita particolare per Domenico Berardi. Della storia travagliata tra l’attaccante calabrese e la sua promessa (?) sposa in bianconero si è scritto e detto moltissimo, dalle squalifiche patite prima delle gare contro la Juve, fino all’infortunio di fine agosto, proprio alla vigilia del match contro la formazione di Max Allegri. Allegri che, “giustiziato” sportivamente parlando dal poker di Mimmo in occasione del celebre Sassuolo-Milan 4-3, lo avrebbe voluto quest’estate con lui in bianconero, senza però essere accontentato.

Non sappiamo che fine farà questa lunga storia, quel che è certo è che Berardi è finalmente tornato a disposizione e contro la formazione pluricampione d’Italia ci sarà. E, c’è da scommetterci, proverà a togliere quello zero nella casella dei gol segnati alla Vecchia Signora, dato che contro le altre grandi del campionato (dalla Roma all’Inter, passando per il Milan) l’esterno scoperto da Di Francesco ha già messo a segno una o più reti. La partita di domani, dunque, sarà un po’ speciale anche per questo motivo, perché Berardi non è un ex (come, invece, sono i vari Peluso, Aquilani, Matri, lo stesso Lirola che non ci sarà per infortunio), ma in un certo senso è ancora di più. Il capitolo della storia infinita tra Mimmo e la Juve, dunque, si farà ancora più ricco.