Calcio serie A

Arriva il Milan, il Sassuolo vuole batterlo ancora

Domenica alle 15 al Mapei una sfida da tutto esaurito: nei due precedenti i neroverdi si sono imposti

REGGIO EMILIA. Il Mapei Stadium si prepara a un’altra sfida da tutto esaurito. Domenica dalle 15 i neroverdi sfidano il Milan, la seconda squadra italiana per numero di tifosi. La squadra rossonera arriverà in città sabato pomeriggio.

Nella giornata di mercoledì i biglietti venduti erano più di 7.000. Nello specifico nel settore ospiti erano stati già acquistati 1.606 tagliandi.

La prevendita dei tagliandi è attiva online su www.vivaticket.it, presso i punti vendita del circuito VivaTicket e anche presso le filiali del Banco San Geminiano e San Prospero delle province di Modena e Reggio Emilia.

L’acquisto dei tagliandi per il settore curva ospiti (Gradinata Nord) è possibile al costo di 28 euro + diritti di prevendita esclusivamente presso i punti vendita abilitati VivaTicket e anche presso le filiali abilitate del gruppo Banco Popolare (clicca qui per scoprire la filiale più vicina). I tifosi ospiti residenti in regioni diverse dalla Lombardia possono acquistare il settore curva ospiti anche se sprovvisti di tessera del tifoso.

Il costo dei biglietti varia dai 28 della curva (20 ridotto, 15 under 16), ai 130 della tribuna centrale (70 ridotto; 55 under 16). Per tutte le informazioni www.sassuolocalcio.it.

Nelle due precedenti sfide di campionato il Sassuolo in casa ha battuto i rossoneri. Nella stagione 2013-2014 i neroverdì sconfissero il Milan di Massimiliano Allegri 4-3, contribuendo all’esonero del tecnico: in quella gara i riflettori erano tutti puntati sul debuttante Keisuke Honda, invece arrivò il poker di Domenico Berardi.

Nella scorsa stagione al Mapei la squadra di Eusebio Di Francesco si impose per 2-0.

In questa stagione il Sassuolo è partito malissimo ma ora è in ripresa: domenica è arrivato un successo importante in casa dell’Udinese.

Il Milan sta facendo un buon campionato, soprattutto se si tiene conto che l’incertezza sul cambio di proprietà ha bloccato il mercato. Mister Vincenzo Montella ha il merito di aver dato gioco e compattezza alla squadra. I rossoneri hanno accusato nelle ultime settimane una flessione rispetto ai mesi precedenti, ma sono reduci da una vittoria importante con la Fiorentina.

La sfida è dunque molto aperta.