Ciclismo, Maestri riceve il premio Nello Sforacchi

SCANDIANO. Eugert Zhupa è stata festeggiato dal suo Fan Club presso la sede sita al Bar Bella Venezia di Scandiano prima della sua partenza per la Cina, ultimo impegno stagionale per il campione...

SCANDIANO. Eugert Zhupa è stata festeggiato dal suo Fan Club presso la sede sita al Bar Bella Venezia di Scandiano prima della sua partenza per la Cina, ultimo impegno stagionale per il campione nazionale albanese che anche in questa stagione è stato capace di mettersi in grande evidenza. Unitamente al luzzarese Mirco Maestri nell’ambiente è conosciuto come uno degli attaccanti dalla lunga distanza e andrà ricordato negli anni il suo attacco all’ultimo chilometro nella tappa reggiana del Giro d’Italia, quando venne raggiunto dal gruppo a poche centinaia di metri dal traguardo. Una tappa che comunque va ricordata per la lunga fuga solitaria di Mirco Maestri ripreso dalle squadre dei velocisti subito dopo Masone, quando i tifosi reggiani assaporavano già il gusto per un’impresa che sarebbe diventata storica per il nostro ciclismo.

A Scandiano Zhupa, che vive sin da ragazzino, ha tantissimi tifosi che seguono le sue gesta con grande trasporto e grande passione. Mirco Maestri invece dopo la vittoria della maglia rossa di miglior scalatore del Giro di Turchia ha ricevuto il Premio Nello Sforacchi 2017 by Ass. Yorick durante la cerimonia avvenuta alla Gabella di San Pietro a Reggio Emilia nel contesto della mostra “Officine Reggiane, l’estetica del volo”.

Anche lui insieme a tutta la Bardiani Csf sarà al via della corsa a tappe cinese che scatterà sabato prossimo. (a.s.)