Reggio Emilia, con Restate 2017 tanti buoni motivi per uscire la sera 

Presentato il cartellone degli eventi estivi: cinema, musica, balletto, storia e anche sport

REGGIO EMILIA. La stagione estiva, a giudicare dal corposo cartellone di Restate 2017, dura ben quattro mesi e, tra gli enti promotori, oltre al Comune, spunta per la prima volta la Fondazione Palazzo Magnani. Con loro le istituzioni che per tradizione realizzano spettacoli e manifestazioni: dalla Panizzi al Peri, alla Fondazione Danza, Fondazione per lo sport, Arci, Centri sociali, quindi Musei Civici, Spazio Gerra e Ufficio Cinema.

Restate 2017 è fatta di musica, teatro, danza, poesia, cinema, fotografia, arti a cui quest’anno si aggiunge lo sport. Tuttavia cultura e spettacolo restano i capisaldi di un cartellone forte di centinaia di appuntamenti, per la maggior parte gratuiti. Come sempre un largo spazio viene dedicato alla musica e tra gli eventi il Festival dei Pianisti italiani, l’appuntamento con la Filarmonica Città del Tricolore (4 luglio e l’Orchestra del Peri (6 luglio). La serata di solidarietà organizzata da Grade Onlus, “Il mio posto nel mondo. Luigi Tenco, il ragazzo con il sax” di Gianni Furlani, con Mauro Bertozzi (13 luglio). Torna anche l’appuntamento con Mundus e, per la danza, Aterballetto sarà protagonista ai Chiostri il 20 luglio con “Golden Days” di Johan Inger e il 21 luglio con coreografie di Jiøí Pokorny, Saul Daniele Ardillo e Philippe Kratz.

Da luglio a settembre è ricca anche l’offerta di teatro con la Commedia dell’arte alla Cavallerizza, il Circo Contemporaneo ai Giardini Pubblici e il 7 luglio, per le celebrazioni per i martiri, in piazza Prampolini va in scena “Che fine hanno fatto gli indiani Pueblo? Storia provvisoria di un giorno di pioggia” di e con Ascanio Celestini insieme a Gianluca Casadei. E ancora, la casa editrice Antiche Porte rinnova l’appuntamento con Reggio a Mezzanotte, un viaggio alla scoperta della storia e dei misteri della città. Allo sport viene dedicato il lunedì dal 3 luglio, con tre incontri per approfondire altrettanti sport raccontati da protagonisti in dialogo con il giornalista Lorenzo Dallari: Davide Cassani, Andrea Lucchetta, Dan Peterson. Museo sotto le stelle, un cartellone di sessanta appuntamenti comprendente anche “Cinema tra le rovine”. Il 30 giugno evento dedicato allo stilista Antonio Marras con la partecipazione di Geppi Cucciari e Francesca Alfano Miglietti.

A luglio si alza il sipario sul “Cinema sotto le stelle” in piazza Prampolini che inizia con Saturday Night Fever. Tra gli appuntamenti all’Arena Stalloni, alcuni porteranno grandi capolavori restaurati quali Il mago di Oz di Victor Fleming. (g.b.)